I freakshake nel 2017 conquisteranno il mondo

Freakshakes will conquer the world in 2017
Freakshakes will conquer the world in 2017

Immaginate un frappè (o milkshake, in inglese): gelato, latte e a volte qualche ciuffo di panna o qualche pezzettino di frutta. Immaginate ora la sua evoluzione in abbondanza e calorie, ma anche in colori ed ingredienti, ed ecco la nuova tendenza del 2017: i Freakshake!

Dal nome possiamo capire molte cose: “freak” infatti significa stravagante, una specie di scherzo della natura, tanto strano quanto eccentrico.

E a vedere le foto di questi mega-milkshake non possono non venirci in mente queste caratteristiche. I freakshake sembrano essere fatti apposta per uscire dall’ordinario, e anche dai loro grandi bicchieroni.

Gelato, latte, quantità indefinite di panna montata, ma anche una buona dose di creatività e fantasia. I creatori dei Freakshake hanno centrato l’obiettivo: le loro piccole opere d’arte sono le più fotografate nei social, tanto che dalla lontana Australia sono arrivati a spopolare a Londra e negli Stati Uniti.

I Freakshake: capolavori esagerati da gustare e ammirare

I Freakshake: capolavori esagerati da gustare e ammirare

Poco importa poi che ogni Freakshake contenga in media 1.000 calorie, l’effetto visivo e sicuramente anche la dolcezza dei loro ingredienti tentano anche i più diffidenti.

Biscotti, caramello, banane (intere), ciambelle, intere fette di golose cheesecake o morbidi waffel, creme varie a più non posso, bignè, coni gelato, e tavolette di cioccolato in pezzi, tutto sapientemente mescolato e reso “freak”, da pasticceri e gelatieri che sanno fare bene il proprio mestiere.

Un freakshake, per essere inteso come tale, poi, deve decisamente ribaltare le regole: non esistono confini né ideali né fisici. Più si esce dagli schemi (e dal contenitore, qualunque esso sia), meglio è! E questa loro particolare tendenza ha sicuramente agevolato la loro diffusione nel mondo. Una merenda, ma forse possiamo chiamarlo anche un intero pranzo, per i veri temerari

Insomma, sentirete sicuramente parlare dei freakshake, e una cosa è certa: non passeranno inosservati!