Dall’IT alla cucina fusion: la storia di chef Quirke e del suo Pickles

Pickles e UNOX

Nel centro storico di Nantes, città francese gioiello della Bretagna e capoluogo della Loira Antica, esiste un ristorante in cui il concetto di fusion viene espresso già a partire dall’ambiente, contemporaneamente bucolico e raffinato.

Si tratta del Pickles, un néo-bistrot la cui cucina riesce a combinare la tradizione degli ingredienti del territorio e della campagna britannica circostante con l’innovazione dei sapori più ricercati, provenienti da Italia, Asia, Nord Africa e Gran Bretagna.

Proprietario e guida del Pickles è lo chef Dominic Quirke, figura emblematica con alle spalle un passato vissuto per 14 anni tra Londra e Parigi come consulente del settore IT, periodo in cui la passione per la cucina non ha mai smesso di crescere, fino ad esplodere nella decisione di dedicarcisi completamente per imparare ad elaborare uno stile personale e raggiungere l’obiettivo di aprire un ristorante tutto suo.

Il Pickles è in grado di ospitare 40 coperti, offrendo ai commensali il meglio dei prodotti locali, sia di carne che di pesce, cucinati seguendo la tradizione culinaria francese arricchita da sapori e consistenze provenienti dall’estero, anche da molto lontano. Come lo stesso chef Quirke racconta: “I miei viaggi in Asia, la mia origine dalla Bretagna, l’esperienza maturata in 6 anni tra forni e cucine hanno dato vita ad una cucina fusion, ricercata e precisa, sempre alla ricerca della massima esaltazione dei sapori, preservando la vera origine locale degli ingredienti”.

Prima di aprire il Pickles, Dominic Quirke ha avuto l’opportunità di formarsi e lavorare per diversi chef di fama e talento, da Jerome Banctel e Gilles Choukroun a Inaki Aizpitarte, da Laurent Philippe a Audiot Cocardon. Il suo cammino verso il successo ebbe però inizio a Newcastle, dove per 6 anni fece l’aiuto cuoco per pagare i suoi studi.

Forte di questa evoluzione continua al fianco dei più grandi nomi della cucina internazionale, chef Quirke ha deciso di affidarsi ai forni Unox per garantire ai clienti del suo Pickles il massimo della qualità con cotture puntuali e impeccabili.