Ryan Clift: Cucino Ergo Sum

Ryan Clift: il successo parte dal basso

 Ora ho uno scopo.

Ha pensato questo lo Chef Ryan Clift, quando era solo un ragazzino.

Il lavoro ci plasma ogni giorno, impegna il nostro tempo e le nostre energie. Ma è anche uno strumento privilegiato per (ri)trovare sé stessi. Non puoi saperlo quando hai solo tredici anni e un temperamento difficile. Sai che ti serve un lavoro per sopravvivere, è una questione di sussistenza.

Eppure il destino, talvolta, ha in serbo per noi piani che non ci saremmo mai immaginati.

A volte è sufficiente un gesto compiuto o ricevuto al momento giusto, per segnare il confine tra una vita vecchia e una nuova. Un confine carico di mistero e di aspettative, in grado di dare una svolta improvvisa al presente.

Lo Chef Ryan Clift

Lo Chef Ryan Clift

Il segno del destino

Ryan Clift è partito dal basso.

Ha conosciuto i ristoranti passando per schiuma e spugne, nelle retrovie, da giovanissimo lavapiatti. Questione di adattamento: hai bisogno di soldi? Devi trovarti un lavoro. Così Ryan coglie la palla al balzo e si sporca le mani. Senza lamentarsi, coglie l’opportunità offertagli e si appropria subito del suo nuovo ruolo.

Oltre al duro lavoro, il caso o il destino decidono di metterci lo zampino.

Dopo qualche tempo, per Ryan si apre un’occasione che ha il colore immacolato del camice da Chef, il profumo degli aromi in cottura e il sapore di un piatto sublime. È il momento rivelatore, è l’attimo che cambia un’intera esistenza e segna l’inizio di un nuovo affascinante capitolo, tutto da scoprire.

Non c’è che una certezza per lui, da quel preciso istante: ora ha uno scopo.

“Se non avessi incontrato la cucina, non so dove sarei ora

Scienza & Tecnologia: il segreto di Clift

Scienza & Tecnologia: il segreto di Clift

Il segreto è la tecnologia

È l’inizio di una carriera sfavillante.

Ora Ryan Clift è uno degli Chef più apprezzati in tutto il mondo. Il suo segreto sta nella visione che ha della cucina: un laboratorio dove sperimentare, osare e soprattutto studiare. Per realizzare piatti dal gusto e dall’aspetto innovativo, Ryan ha un luogo speciale dove si esercita e approfondisce il suo sapere.

Ogni chef sceglie la propria strada per raggiungere soddisfazione e successo, e lui ha scelto la via della conoscenza. Una conoscenza fatta di legami chimici, temperature e interazioni tra diversi composti. Tutto al servizio del palato, della vista, dell’olfatto.

Assaporando i suoi piatti, si va incontro ad un viaggio che tocca i principali sensi e li avvolge secondo regole invisibili, che collaborano tra loro per esaltare il piacere della tavola, un piacere universale e irrinunciabile. Quando l’uomo incontra una vera vocazione, non c’è difficoltà o ostacolo realmente insuperabile. In quel momento c’è solo spazio per il genio, che si rivela tra una portata e l’altra, senza mai fermarsi.

“La tecnologia è la chiave della mia creatività”

Ricette eterne, sapori unici

Ricette eterne, sapori unici

The Taste of Success

The Taste of Success è il format che mostra le avventure di coraggiosi Chef da tutto il mondo, che hanno realizzato i propri sogni. Uomini che hanno trasformato sfide importanti in opportunità.

Volontà, valori, desideri ed ostacoli hanno accompagnato gli Chef nel loro percorso di crescita.

Unox è il partner ideale per realizzare i loro desideri e sostenerli nel lavoro quotidiano con affidabilità, precisione ed attenzione. Volete sapere come ha fatto a Ryan a trasformare la sua vocazione in successo?

Guardatelo all’opera e ascoltatelo parlare a cuore aperto del suo “Taste of Success”.