Un’estate di stage in UNOX per studenti universitari e delle scuole superiori

sede UNOX

Estate, tempo di relax e di stacco dall’ambiente lavorativo? Non per Unox. L’azienda di Cadoneghe è infatti rimasta  aperta alla formazione degli studenti delle Scuole Superiori e dell’Università, per un’estate di stage di durata variabile dai due ai sei mesi.

Ben 39, in tutto, gli studenti che hanno partecipato al programma di stage organizzato da Unox: 27 i laureandi provenienti dall’Università di Padova, 5 gli studenti alle prese con l’esperienza di stage estivo prevista dal percorso scolastico superiore, 7 quelli impegnati nell’alternanza scuola-lavoro (rispettivamente 5 dall’Istituto Newton di Camposampiero e 2 dall’Istituto Tecnico Marconi di Padova).

Unox mantiene aperte le porte agli studenti nel corso di tutto l’anno ma, complice una maggiore disponibilità degli stessi per via del periodo di pausa dagli studi, durante l’estate il numero di studenti impiegati in stage ha registrato una concentrazione ben più elevata. Secondo le parole di Ilaria Agosta, Human Resources Manager di Unox, «Nell’ambito dei nostri rapporti con l’Università di Padova e gli Istituti Scolastici Superiori della provincia, uno dei progetti di punta è il programma degli stage, rivolto a studenti e laureandi. L’obiettivo è dare la possibilità ai giovani di completare il percorso didattico con esperienze concrete per sviluppare competenze spendibili in ambito lavorativo».

Unox conferma che il suo imperativo è avvicinare e unificare sempre di più il mondo della formazione con quello del lavoro, allo scopo di costruire un rapporto duraturo tra aziende del territorio e studenti. Aggiunge Agosta: «A testimonianza di quanto Unox creda nella costruzione di un rapporto duraturo con gli studenti, molti degli stagisti presenti in azienda hanno partecipato a precedenti eventi organizzati da Unox (come l’Unox Hackaton e la Orienteering Night) in collaborazione con l’Università di Padova».

Sono i giovani, infatti, che in futuro creeranno valore con le competenze acquisite oggi e, pertanto, costituiscono un grande asset per Unox e per le altre aziende del territorio. Per questo motivo è importante che gli stage non siano fini a se stessi. Queste le parole di Nicola Michelon, CEO di Unox: «Vogliamo aiutare i giovani a comprendere meglio il mondo del lavoro e vogliamo farlo dando loro la possibilità di impegnare il loro tempo discrezionale in una vera esperienza professionalizzante. Per farlo essa deve essere pertinente e utile al business: ogni manager dedica tutte le attenzioni necessarie agli stagisti a lui assegnati per assicurare che si focalizzino sulla creazione di valore per l’impresa e per loro stessi. Vietato assegnare agli stagisti lavori marginali, sono una risorsa preziosa di idee e impegno per accelerare progetti e iniziative vitali per lo sviluppo di UNOX. Attraverso gli accordi fatti con Università e Istituti Tecnici stiamo realizzando la nostra di visione di creare un’élite di giovani che, al termine del loro percorso di studi, rappresentino un enorme asset per UNOX e per tutte le imprese del territorio».

Tentato dai forni UNOX? Richiedi la tua Individual Cooking Experience